EatDifferent: il cibo etnico come scoperta e cultura

di Sarah e Federica

Torino è una delle città più multietniche d’Italia. Proprio qui dove la tradizione gastronomica affonda le sue radici nella cultura di casa Savoia, da alcuni anni si assiste a un vero e proprio silenzioso fermento della cucina proveniente da altri paesi. A Torino, si sa, siamo un po’ diffidenti tanto che la città viene considerata  piazza di prova per nuove aperture commerciali italiane: se hai successo qui non avrai problemi nel resto del Paese.

Gli stranieri a Torino rappresentano il 15,5% della popolazione residente (dati 2016): la comunità più numerosa è quella proveniente dalla Romania, seguita dal Marocco e dal Perù. Come si mangia alle loro tavole? Quali ingredienti utilizzano? Mentre tra quelle asiatiche la più consistente è la comunità cinese, tra gli altri, ci sono rappresentanti dall’Iraq, dalla Corea, dallo Yemen e dal Nepal. Impareremo insieme a conoscere i loro gusti, le loro tradizioni e le loro usanze: a capire dove acquistare i prodotti migliori, come utilizzarli e dove assaggiarli.

Ma vi porteremo anche nei luoghi che abbiamo amato in giro per il mondo, in un viaggio che da Torino ci accompagna da sempre a scoprire le tavole più autentiche di ogni paese.

 

3 pensieri su “EatDifferent: il cibo etnico come scoperta e cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...